Migliore soundbar del 2021: la guida completa che aspettavi

Le soundbar sono dei dispositivi audio concepiti per migliorare notevolmente il suono della TV. Il loro impiego è divenuto necessario con l’avvento delle TV sottili, che, all’ottima qualità video di cui sono dotate, non affiancano un audio di qualità altrettanto elevata.

In questo articolo ne conosciamo le caratteristiche tecniche principali, in modo da capire come scegliere e acquistare la soundbar migliore per le nostre esigenze.

Cos’è una soundbar

La soundbar è una barra orizzontale dalle linee moderne ed esteticamente piacevoli, che permette di migliorare la qualità audio del proprio televisore. Va posizionata sotto al televisore, a cui si collega solitamente tramite un cavo HDMI. La soundbar rappresenta una soluzione semplice da installare e configurare e più economica rispetto ad un impianto home theatre.

Come funziona una soundbar

La tecnologia moderna ha previsto l’inserimento di più casse nelle soundbar, che così sono in grado di riprodurre un effetto surround virtuale, anche se il suono proviene solo dalla barra orizzontale posta sotto la TV. I suoni emessi da ciascuna di queste casse, rimbalzano contro gli ostacoli presenti in casa, e arrivano alle orecchie da più punti, dando l’impressione di essere circondati dai suoni.

Diffusione del suono da una soundbar

Come scegliere la soundbar più adatta per te

La scelta della soundbar giusta non è semplice, per questo motivo ho preparato alcune domande, le cui risposte ti aiuteranno a chiarirti le idee. Dopo averle lette potrai individuare più facilmente qual è la migliore soundbar in base alle tue esigenze.

Che cosa sono i canali?

Se hai già provato a cercare informazioni sulle soundbar ti sarà capitato di leggere numeri tipo 2.1, 5.1 (non sono gli unici ma questi due sono i più diffusi). Il numero a sinistra indica il numero di autoparlanti principali (quelli compresi nella barra orizzontale ed esterni ad essa) mentre il numero a destra è riferito al subwoofer. Quindi 2.1 vuol dire due casse principali (presenti nella barra orizzontale) e 1 subwoofer mentre 5.1 (in questo caso parliamo di un sistema home-theatre) vuol dire cinque casse principali, di cui tre nella barra orizzontale (sinistra, centro e destra) e due indietro, più il subwoofer.

Dove va posizionata la soundbar?

Le soundbar vanno posizionate sotto la TV perché si ottengono risultati migliori rispetto ad un loro posizionamento in alto. Detto questo, la loro collocazione dipende da quella del televisore e quindi può essere su un mobile porta TV o su di una parete. Se si predilige la soundbar a parete meglio orientarsi su un modello dotato di kit di montaggio.

Come collegare la soundbar?

Il collegamento più diffuso è con il cavo HDMI, che permette di collegare la soundbar alla TV dall’ingresso del canale di ritorno audio. La porta ottica rende eccellente la connessione tra soundbar e TV ma non trasmette il segnale 5.1.

Una connessione Wi-Fi permette di ascoltare suoni inviati dallo smartphone, quindi orientati su una soundbar wireless se pensi che vorrai utilizzarla in questo modo. Una connessione Bluetooth ti permettà di riprodurre il suono inviato da tablet, pc e telefono.

La presenza di una porta USB è utile nel caso tu voglia ascoltare l’audio inserendo una chiavetta USB, cosa forse più inusuale per chi vuole ascoltare musica ma che rappresenta comunque una possibilità in più.

Come si controlla la soundbar?

Ci sono diversi i modi per controllare e gestire, anche da remoto, la soundbar. Oltre al classico telecomando, che si va ad aggiungere a quello del televisore e dei vari decoder, si può utilizzare lo smartphone o il controllo vocale. La soundbar compatibile con gli assistenti vocali come Alexa o Google Assistant è molto più semplice e intuitiva da controllare.

Soundbar attive o passive?

La soundbar attiva è un dispositivo completo di amplificatori, altoparlanti e processori di segnali. E’ sufficiente collegarla alla tv per godere di un audio perfetto. Sul mercato la scelta di tali prodotti è molto ampia e tutti i modelli hanno una linea pulita ed elegante.

La soundbar passiva è dotata soltanto di altoparlanti e casse perché non include l’elettronica e l’alimentazione. E’ una soluzione molto apprezzata dagli amanti dell’audio perché possono personalizzarla come preferiscono e ottenere prestazioni audio più elevate. La sua installazione è più complicata e ovviamente rivolta a persone esperte.

Migliori soundbar

In commercio ci sono diversi modelli di soundbar, molto simili nell’estetica ma che differiscono per tante caratteristiche. Per ciascuna fascia di prezzo Ho scelto le migliori soundbar fra quelle che hanno soddisfatto maggiormente gli acquirenti, anche se queste preferenze ovviamente possono cambiare con il tempo, perciò leggete sempre le recensioni.

Soundbar sotto i 100 euro

BOMAKER Soundbar 2.0

La soundbar Bomaker ha una potenza massima di 120W e una pressione del suono di oltre 110 dB. Dispone di 6 modalità audio aggiornate di recente che si possono selezionare direttamente dal telecomando: Movie, Game, News, Bass+, Music e 3D. La soundbar da 37 pollici può essere collegata attraverso varie connessioni, come USB, AUX, ottica e HDMI ARC. Supporta anche Bluetooth 5.0 con una distanza di 20 m per la connessione. E’ un prodotto dal sound potente e pulito, consigliato da Amazon.

Bomaker Soundbar 2.0 120W 110dB Bluetooth 5.0 37 Pollici


Sony HT-SF150 Soundbar 2.0

Soundbar compatta con speaker Bass Reflex per un audio ottimizzato. Grazie al suo design sottile la soundbar HT- SF150 può essere collegata facilmente al televisore tramite un solo cavo HDMI ARC. Offre un suono di alta qualità grazie a S-Force PRO Front Surrounded ed è possibile riprodurre musica tramite USB o Bluetooth. E’ un dispositivo entry level dalle prestazioni eccellenti, con ottimi suoni e un prezzo vantaggioso. E’ uno dei prodotti Amazon’s choice.

Sony HT-SF150 Soundbar 2.0 USB Bluetooth 120 W


Snowdon Soundbar II

La soundbar è dotata di un sub-woofer incorporato e ha un’uscita di 120 W per fornire un suono surround cinematografico di qualità. Semplice il collegamento alla barra audio di dispositivi Bluetooth attraverso una configurazione in 3 fasi. E’ dotata di una porta di ingresso ottica e il telecomando permette di modificare le impostazioni degli alti e dei bassi con un solo tasto. Tre le modalità di ascolto, musica-dialoghi-cinema: nel complesso l’esperienza uditiva migliora di molto rispetto al normale suono tv. Rientra i prodotti Amazon’s choice.

Snowdon Soundbar II con suono surround Subwoofer integrato


Soundbar fra 100 e 250 euro

Sony HT-S20R a 5.1 canali

Ht-s20r è una soundbar a 5.1 canali dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, con una potenza di 400W. E’ dotata di due altoparlanti posteriori e subwoofer. Design elegante e minimal, è un sistema audio domestico perfetto anche per ascoltare musica. E’ facile da configurare tramite HDMI, cavo analogico e ottico. Ottima l’esperienza sonora, con bassi corposi e una pulizia di suono eccellente. Ci sono anche diverse modalità: Cinema, Voice, Night e Music.

Sony HT-S20R Soundbar TV a 5.1 canali


Bose piccola soundbar

La soundbar garantisce un audio ampio e avvolgente grazie a due driver full-range angolati che offrono un’esperienza sonora realistica e pulita. Dispone del diffusore per tv Bluetooth e si configura facilmente con un cavo HDMI non incluso o un cavo audio ottico in dotazione. Grazie alla tecnologia HDMI-CEC, il Bose TV Speaker si accende automaticamente insieme al televisore e risponde al telecomando quando viene modificato il volume. Prodotto di ottima qualità, è anche un Amazon’s choice.

Bose Diffusore TV Piccola Soundbar con Connettività Bluetooth


Samsung HW-T430/ZF 2.1 Canali

La soundbar Samsung a 2.1 canali della serie T da 100W di potenza espande il suono lateralmente e verticalmente offrendo effetti surround coinvolgenti. Tutte le funzioni come accensione, volume ed effetti audio si gestiscono con un unico telecomando e l’interfaccia TV. Dispone di un subwoofer wireless da 5,25 pollici che regala bassi più potenti e profondi e non richiede configurazioni. Soddisfatti gli acquirenti che la definiscono un ottimo acquisto.

Samsung Soundbar HW-T430ZF da 100W 2.1 Canali


Soundbar fra 250 e 500 euro

Sonos Beam Soundbar

Comparto audio eccellente per la soundbar intelligente e compatta Sonos. Il suo plus è dato dal fatto che si può controllarla con la voce e con l’app oltre che con il telecomando. Alexa e Google Assistant sono già integrati per cui si possono effettuare moltissime azioni. La configurazione è semplice così come il controllo vocale: l’assetto far-field a cinque microfoni rileva la tua voce da qualsiasi direzione e da qualunque punto nella stanza, anche quando la musica è al massimo volume.

Sonos Beam Soundbar TV Smart


Yamaha MusicCast BAR 400 (YAS-408)

Grazie al DTS Virtual:X si gode di un suono 3D di alta qualità offerto dal sistema surround frontale composto da altoparlante a barra e cassa subwoofer wireless. Supporta tv 4K Ultra HD di ultima generazione ed offre ampie opzioni di connessione, tra cui Bluetooth, Airplay e HDMI pass-through, servizi musicali in streaming integrati. Eccellente la resa sonora, con grande senso di profondità e bassi avvolgenti. Fondamentale e apprezzata la gestione con il controllo da remoto.

Yamaha MusicCast BAR 400 (YAS-408) Soundbar e Subwoofer


JBL JBLBAR31BLKEP 3.1 canali

Dotata di Bluetooth per un comodo streaming wireless, la JBL Bar 3.1 ti permette di collegare fino a tre dispositivi 4K attraverso gli ingressi HDMI, per un’esperienza di visione e ascolto avanzato. Ha una potenza di 450W e un subwoofer wireless da 10 pollici che fanno la differenza. E’ controllabile da remoto con il telecomando incluso. Prodotto top, consigliato da Amazon, con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Molti la ritengono uno dei dispositivi più validi sul mercato.

JBL BAR 3.1 Soundbar Bluetooth con Subwoofer Wireless


Domande frequenti

E’ importante scegliere la soundbar in base al prezzo?

Il prezzo di una soundbar è importante ma non sempre indicativo di una maggiore o minore qualità audio. Ci sono prodotti di fascia bassa, media o alta, da scegliere in base al proprio budget. Una soundbar in grado di migliorare le prestazioni sonore della tv può partire dagli 80 euro ed arrivare a cifre più alte, a seconda del livello audio che si vuole ottenere.

Qual è la differenza tra soundbar e home theater?

Il sistema home theater è costituito da un insieme di altoparlanti collocati in vari punti della camera, per cui l’ascoltatore è circondato dai suoni che arrivano da diversi punti. Richiede un montaggio più complicato perché è necessario collegare ciascun autoparlante al televisore.

Le soundbar sono costituite da una barra orizzontale e dal subwoofer (2.1). Se sono realizzate con la tecnologia DSP (Digital Surround Procession) sono in grado di produrre un effetto virtual surround.

Quali sono le migliori marche che producono soundbar?

Chi desidera acquistare una soundbar di fascia media può orientarsi su brand come Snowdon, Trust e Bomaker, di buona qualità. Se si vuole un prodotto di eccellenza la scelta ricade su colossi della tecnologia come LG, Samsung, Yamaha e Bose, il top di gamma.

Molte case produttrici di televisori mettono sul mercato anche le soundbar, per cui acquistare il modello specifico per un dato televisore permetterà di ottenere un risultato migliore.

Come si collega una soundbar alla TV?

Per il collegamento della soundbar alla tv è molto importante la compatibilità tra i vari dispositivi. La soundbar si collega attraverso HDMI, Wi-Fi o Bluetooth.

About Author

Pasquale Palmiotto

Autore e fondatore di Bioarchitettura e Domotica. Diplomato geometra contro la mia volontà (preferivo il liceo classico), ho dovuto combattere parecchio per ritrovare la strada da cui ero stato forzatamente allontanato e tornare a fare quello che mi piace di più: scrivere (per il web). Quando la mia passione ha incontrato la domotica è stato naturale aprire un sito dove condividere guide e recensioni sui prodotti smart.