Pergolato, gazebo e veranda: significato, definizione e differenze

Pergolato, gazebo e veranda sono strutture utili alla creazione di una pertinenza esterna all’abitazione, dove poter godere di uno spazio aggiuntivo a quello di casa. Questi elementi non sono uguali tra loro e soprattutto si differenziano a livello edilizio, in quanto alcuni richiedono un permesso di costruire ed altri no.

Se si desidera aumentare lo spazio vivibile intorno a casa bisogna fare attenzione ai regolamenti ed informarsi bene su ciò che si può realizzare senza permessi comunali. Se si costruisce una pertinenza senza permesso edilizio si commette un abuso e oltre alla demolizione dell’opera si incorre in una condanna penale.

In questo articolo vediamo la differenza tra pergolato, gazebo e veranda e come bisogna procedere alla loro realizzazione.

Qual è la differenza tra pergolato e veranda?

Spesso si rischia di far confusione tra pergolato e veranda. Pergolato e veranda sono due strutture diverse. Il primo in genere non prevede l’obbligo di un permesso di costruire. La veranda richiede la licenza edilizia, così come altre opere chiuse su tre lati o fisse.

Se la normativa comunale consente la costruzione del pergolato è possibile realizzare una struttura leggera e ornamentale e non una veranda. La veranda prevede uno spazio chiuso su tutti i lati, anche con finestre e superfici vetrate e aumenta la volumetria dell’edificio.

Pergolato significato e definizione

Il pergolato consiste in una struttura costruita con materiali leggeri o in legno, aperta nella parte superiore e su tre lati. Deve essere facilmente rimovibile perché non possiede fondamenta ed ha perlopiù un utilizzo ornamentale. E’ solitamente la base e il sostegno per rampicanti che rilasciano ombra e frescura e le sue dimensioni sono abbastanza ridotte.

Pergolato

Il pergolato è un elemento architettonico che in genere per essere realizzato non richiede alcun permesso edilizio. Nel caso che preveda una copertura superiore non amovibile facilmente, qualunque sia il materiale utilizzato, necessita del permesso di costruire. Questo perché viene assoggettato alle norme previste per le tettoie e per altri sistemi di copertura.

Gazebo significato e definizione

Il gazebo è una struttura indipendente che non aderisce a nessun altro edificio, aperta su tre lati e provvista di copertura nella parte superiore. Solitamente è costruito in legno strutturale, alluminio o ferro battuto e può essere provvisto di tende che si possono facilmente rimuovere.

Gazebo

Può consistere sia in una struttura temporanea sia fissa. Nel primo caso pensiamo ai gazebo che vediamo nelle fiere, utilizzati come stand, facili da smontare a fine giornata. Quelli fissi sono quelli ancorati al terreno da viti e bulloni, che sono soliti arredare giardini o grandi terrazzi.

Non si tratta di gazebo se si realizza una struttura dotata di tre pilastri in muratura con copertura in materiale plastico, porta di accesso e pareti esterne. Ciò sia perché non vengono utilizzati materiali definiti leggeri sia perché la struttura aderisce ad un edificio preesistente.  Se il gazebo viene costruito per rimanere fisso ha bisogno del permesso di costruire. Non è richiesto se si tratta di una struttura amovibile e leggera, non fissata in maniera stabile al suolo.

Veranda significato e definizione

La veranda, per le sue funzioni, è uno spazio coperto che ha le stesse caratteristiche di un portico, una terrazza o un balcone. E’ chiusa con superfici vetrate sui lati oppure con supporti impermeabili trasparenti che si possono aprire in parte o completamente.

Veranda

Si può realizzare in giardini, attici, balconi ed è una superficie che aumenta la volumetria dell’immobile. Per questo motivo la sua realizzazione richiede di permesso edilizio di costruire. Come per il gazebo, non viene intesa come veranda una costruzione in aderenza ad un altro edificio, costituita da pilastri in muratura, travi, copertura, porta e pareti. Il regolamento edilizio all’art. 4, comma 1-sexies del d.P.R. 6 giugno 2001 n. 380 consente la costruzione della veranda soltanto su terrazzi, attici, giardini e balconi.

About Author

Pasquale Palmiotto

Autore e fondatore di Bioarchitettura e Domotica. Diplomato geometra contro la mia volontà (preferivo liceo classico e lettere), ho dovuto combattere parecchio per ritrovare la strada da cui ero stato allontanato e tornare a fare quello che mi piace di più: scrivere.