Trasformare TV in una Smart TV: guida completa con la lista dei dispositivi

La tv smart è fondamentale per per guardare serie tv e film in streaming o online. Chi non possiede una smart tv non deve disperare perché è possibile trasformare una vecchia tv in un televisore connesso alla rete. Per poter ricevere servizi streaming è necessario collegare alla tv altri dispositivi.

In questo articolo vediamo come convertire un normale televisore in una smart tv, acquistando un dispositivo idoneo affinché avvenga la trasformazione. Ovviamente in vendita esistono numerosi modelli di smart tv, per tutte le tasche, ma la spesa risulta inferiore se già si possiede la tv.

Dispositivi per rendere la TV smart

In commercio esistono diversi dispositivi utili per disporre sul proprio televisore dei servizi internet o della connessione wireless. Ce ne sono di fasce di prezzo diverse, alcuni anche a basso costo, vediamo nel dettaglio quali sono e le loro caratteristiche.

Amazon Fire TV Stick

Amazon Fire Tv Stick è una chiavetta che si collega alla porta HDMI della televisione. E’ un piccolo gioiello dotato di un processore Quad-Core da 1.3 GHz e 8 GB di memoria. Il suo plus è la velocità con cui vengono trasmessi i dati e la conseguente elevata qualità audio e video.

In dotazione anche un telecomando per l’accesso a tutte le funzioni che va prima sincronizzato con l’app Fire Tv. Quest’ultima è accessibile per i dispositivi IOS con versione superiore a 7.0, tablet fire dalla quarta generazione e dispositivi Android con sistema operativo uguale o superiore a 4.0.3. Chi preferisce può configurare il proprio smartphone in modo da utilizzarlo al posto del telecomando.

Ottimo il rapporto qualità-prezzo per il numero di servizi forniti, ricordando che il prodotto raggiunge il top se si possiede una connessione veloce. Si può acquistare in due versioni, la Basic Edition e la versione 4K. La prima consente una risoluzione fino a 1080p Full HD, la seconda arriva alla massima risoluzione.

Con la chiavetta Amazon Fire Tv Stick sarà possibile scaricare le applicazioni per vedere sulla vecchia tv canali come Netflix, Prime Video e YouTube.

Apple TV

Apple ha messo sul mercato da alcuni anni il dispositivo Apple TV, ricco di applicazioni, con il quale guardare svariati contenuti anche in 4K. E’ un accessorio di ultima generazione che rende la vecchia tv una vera e propria smart tv.

Consiste in una specie di scatoletta, che utilizza la rete wifi, da collegare al televisore con il cavo HDMI. Funziona con il sistema operativo TvOs, simile a quello IOS che fa funzionare smartphone e tablet firmati Apple.

Con questo dispositivo si possono scaricare molte app e vedere dei Podcast, molti dei quali gratis. L’unico problema è legato alla compatibilità: si può collegare soltanto ad altri dispositivi Apple come iPad, iPhone e Mac.

In commercio attualmente si trovano due diversi modelli di Apple TV. La Apple TV 4 e la Apple TV 4K HDR, il prodotto più nuovo, di quinta generazione. La differenza è tutta nella qualità delle immagini.

Google Chromecast

Tra i prodotti più convenienti c’è sicuramente Google Chromecast, un dispositivo di streaming multimediale che si collega alla tv attraverso la porta HDMI. La sua particolarità è che sia la programmazione che l’esecuzione del video avvengono dal dispositivo e non dallo smartphone.

Chromecast si utilizza per musica, giochi, film e programmi tv non solo sulla tv ma anche su altri dispositivi. E’ un accessorio dotato delle funzioni proprie di una smart tv ad un prezzo decisamente inferiore.

Per adoperarlo al meglio occorre disporre di una connessione wifi. Chromecast è compatibile con i sistemi Android, Apple, pc Windows e i Chromebook. Ne esistono due versioni, la più economica in commercio a soli 39 euro con risoluzione HD, la versione Ultra a 70 euro con risoluzione 4K Ultra HD.

Google Chromecast si controlla direttamente dallo smartphone o dal tablet e non necessita di un telecomando. Si trova in vendita su online Google Store o nei negozi specializzati.

Lettore Blu-Ray smart

Con il collegamento alle porte HDMI è possibile utilizzare il Blu-Ray per accedere a contenuti in 4K Ultra HD. Il dispositivo è compatibile con il formato HDR con diversi standard come HDR10, HDR10+ e Dolby Vision.

I lettori Blu-Ray si connettono alla rete e permettono l’utilizzo dei browser web per accedere a contenuti online. Ovviamente il dispositivo giusto per accedere ai servizi deve disporre di una connessione wireless o cablata.

Tv Box Android

Questo è un accessorio specifico per smartphone Android, prodotto in modelli e marche differenti (leggi la guida su come scegliere i migliori TV box). Si posiziona accanto alla tv e serve per usufruire di quasi tutte le app di Android sul televisore.

Tv Box Android si utilizza collegando il cavo in dotazione alla tv e facendo la configurazione con il telecomando incluso nella confezione. L’unica cosa da controllare è che non venga confuso con i Mini Pc Windows, dispositivi simili nello scopo ma più articolati.

Now TV Box e Smart Stick

Anche Roku ha prodotto una chiavetta con la quale convertire una normale tv in una smart tv. Funziona grazie al collegamento con la porta HDMI e si possono vedere contenuti di app come Vevo, YouTube e Vimeo oppure i servizi compresi nell’abbonamento Now TV. Anche in questo caso per vedere i canali preferiti si possono utilizzare sia il telecomando che lo smartphone. E’ un accessorio smart, facile da portare con sé anche in viaggio.

Il dispositivo funziona laddove è presente una connessione wifi ed è in grado di accedere a video con una risoluzione massima che arriva al Full HD a 1080p. Per attivare l’account Now TV è necessario un conto PayPal o una carta di credito.

Raspberry Pi

Il Raspberry Pi è un accessorio molto più complesso e differente rispetto ai dispositivi elencati fino ad ora. Serve comunque anche per trasformare un televisore obsoleto in una smart tv.

Possiede numerose funzionalità, in cui ora non ci addentriamo, ma è possibile utilizzarlo per il nostro scopo. Il procedimento è più articolato rispetto ai sistemi precedenti ed anche più lungo.

Per chi è pratico del settore il Raspberry Pi può servire a dare un maggiore supporto e a guardare tutti i programmi in streaming. Connettendo lo smartphone al Raspberry Pi lo si può utilizzare come controller.

TIM Box

Anche TIM ha messo in commercio un dispositivo utile a rendere smart la tv. E’ un decoder con sistema operativo Android con il quale accedere a molti servizi on demand. Tra gli altri la TV di TIM, TimGames, TimVision, TimMusic, Amazon Prime Video, Dazn e Netflix.

Con un tasto del telecomando si può attivare la ricerca vocale del canale preferito o consultare la guida tv senza cambiare il programma che si sta vedendo. Si può usufruire di Tim Box con abbonamento Tim Vision o senza, per vedere o meno i contenuti dedicati ai clienti Tim.

Tim Box raggiunge una risoluzione fino a 4K, davvero eccellente. Il prodotto è dotato di 32 GB di memoria, connettività wifi e Bluetooth. Per chi lo desidera è possibile scaricare da Google Play giochi e applicazioni.

About Author

Pasquale Palmiotto

Autore e fondatore di Bioarchitettura e Domotica. Diplomato geometra contro la mia volontà (preferivo il liceo classico), ho dovuto combattere parecchio per ritrovare la strada da cui ero stato forzatamente allontanato e tornare a fare quello che mi piace di più: scrivere (per il web). Quando la mia passione ha incontrato la domotica è stato naturale aprire un sito dove condividere guide e recensioni sui prodotti smart.